Elegante spacciatrice di gioioso ossigeno cerca complice per seminare colore, libertà e tenerezza...

sabato 30 gennaio 2010

I giorni della merla

Questi di fine gennaio, secondo una tradizione popolare, sono i giorni della merla perché ritenuti i più freddi dell’anno. Il nome deriva da una leggenda  secondo la quale una merla, con uno splendido candido piumaggio, era regolarmente strapazzata da gennaio, mese freddo e ombroso, che si divertiva ad aspettare che la merla uscisse dal nido in cerca di cibo, per gettare sulla terra freddo e gelo. Stanca delle continue persecuzioni la merla un anno decise di fare provviste sufficienti per un mese, e si rinchiuse nella sua tana, al riparo, per tutto il mese di gennaio, che allora aveva solo 28 giorni. L'ultimo giorno del mese, la merla pensando di aver ingannato il cattivo gennaio, uscì dal nascondiglio e si mise a cantare per sbeffeggiarlo. Gennaio si risentì talmente tanto che chiese in prestito tre giorni a febbraio e si scatenò con bufere di neve, vento, gelo, pioggia. La merla si rifugiò alla chetichella in un camino, e lì restò al riparo per tre giorni. Quando la merla uscì, era sì, salva, ma il suo bel piumaggio si era annerito a causa del fumo e così rimase per sempre con le piume nere. E come in tutte le leggende si nasconde un fondo di verità……

image

 

Ho voluto lasciare le foto più fiabesche e incantevoli per questo post, nel quale immagini suggestive accompagnano una parure in feltro e perle, ideata e realizzata per una persona speciale.

 

Galaverna,  Calabrosa,  Brosema…..

galaverna

   galaverna-3galaverna-2 

 galaverna-1

 galaverna-4 galaverna-5

galaverna-6

galaverna-8galaverna-7

  galaverna-9

galaverna-10 galaverna-11

galaverna-12

galaverna-14galaverna-13 

  galaverna-15 galaverna-16

Silenzio...
Tutto tace
il tempo è sospeso
e il muto silenzio
echeggia nell'aria.
Alberi spogli
aria frizzante
profumo di nebbia
aleggia nei campi.
Il mondo dei sogni
etereo svanisce,
la vita riprende
il frenetico battito.
Il pallido sole
s'innalza assonnato
luci soffuse
tinteggiano il cielo.
Dai comignoli una densa
scia di fumo
in cucina il profumo
di pane sfornato.
Gelidi giorni
d'inverno inoltrato,
giorni della merla
e di prati innevati.

Maria G. Benacquista

galaverna-17 galaverna-18

Questo straordinario effetto ricamato che il gelo fa sui rami e sulle cose è conosciuta come  galaverna, ovvero la nebbia ghiacciata che dona alle campagne un aspetto fantastico ed irreale.

Auguro a tutti un fine settimana sereno.



38 commenti:

Lucy ha detto...

Rosi è bellissimo tutto.
Il paese dove abita Monica è incantevole. Le foto rendono benissimo l'atmosfera magica che hanno i paesaggi invernali.
COMPLIMENTI A TUTTE E DUE.
Ciao ciao Lucia.

La stanza di Miss Lizzie ha detto...

Da noi l'inspessimento della galaverna è chiamato calabrosa e stamattina l'ho ammmirata in tutta la sua bellezza...ha nevicato, stanotte, ed è uno spettacolo!
Come uno spettacolo sono queste foto, fiabesche e magiche.
E la tua collana? Meravigliosa, favolosa, straordinaria..ho finito gli aggettivi

buon fine settimana

Giulia ha detto...

Che belle foto, che bei gioielli, che belle parole! Solo una cosa il merlo femmina non ha il becco giallo (solo molto raramente, in realtà). Ciao ciao e buon sabato

AbcHobby.it ha detto...

grazie per queste bellissime foto e per le leggende sui giorni della merla, mi sto facendo una cultuira in materia :-)

buon fine settimana
eli

AndreaOcchiNeri ha detto...

che foto meravigliose..
e che parure altrettanto meravigliosa...
E' sempre bellissimo leggerti...e guardare...
Da noi niente galaverna ma un cielo limpido e azzurrissimo con un sole splendente ma poco caldo..

bipbip ha detto...

Ciao, Rosi!!! E' vero abbiamo "merlato" insieme, però tu hai aggiunto quella splendida parure....che favola!! E che belle foto!!! Un bacione!!!

Perline e bottoni ha detto...

Non so se siano più belle le foto, più belli gli orecchini o la collana o il racconto della merla- Ti auguro un fine settimana meno gelido di quello delle tue incantevoli foto.

Stefania ha detto...

Che meraviglia....i paesaggi..il racconto..la collana!
Splendida ogni cosa...
Stefania

cassandrina ha detto...

Guardo le tue immagini e non mi vengono in mente parole ma silenzi, pensieri sospesi, cristallizzati nell'aria immobile..... ho davanti trasparenze e preziose solitudini.... parole no.

Un abbraccio affettuoso


Fabi

Anonimo ha detto...

come sono fortunati i tuoi bimbi ad avere una maestra come te che ha la bellezza nelle mani, negli occhi e nel cuore.... federica

LORELLA ha detto...

Ciao Rosi, ma è tutto incantevole!!!!!!!!! Stupende le foto di Monica, abita in un paese da favola!!!!!Che spettacolo meraviglioso, le foto rendono alla perfezione l'atmosfera suggestiva e magica dei paesaggi invernali.....Bellissimooooo!!!!!! una abbraccio affettuoso a Monica !!!! Cara Rosi, la tua collana è semplicemente favolosa, stupenda, perfettamente adatta all'atmosfera invernale.....complimenti di cuore.....ti abbraccio, BUON FINE SETTIMANA!!!! CIAO LORELLA!!!! BELLISSIMO ANCHE IL MERLO.....CIAOOOOOOO UN BACIO A TE E MONICA!!!! LORELLA!!!

Ale ha detto...

Rosi i tuoi post sono poesie!!!!!
Bellissimo tutto baci Ale

DANY ha detto...

bellissima la tua collana con l'abbinamento delle foto sempre azzeccato. Mi piace moltissimo la storia della merla è sempre un piacere leggere il tuo blog

Beta ha detto...

La leggenda l'ho appena scoperta da BipBip ... e qui ho ammirato invece le splendide foto di Monica e i tuoi delicatissimi lavori. Bravissime...!!!
Ah, qui la galaverna viene chiamata "brosema" (sarebbe la brina che ghiaccia). Un bacione

Miriam ha detto...

Ho sempre sentito parlare della leggenda de "I giorni della merla", ma confesso che non conoscevo nei dettagli la storia, davvero simpatica!
Complimenti a te e a Monica per il post, è molto bella la vostra collaborazione a distanza, complimenti per la collana, richiama le sfumature delle foto!
Ciao, ti mando un caro e affettuoso abbraccio!

LAle ha detto...

la natura che ci doni con le tue immagini mi apre ogni volta il cuore... gli alberi dipinti di bianco...che splendore. buon fine settimana cara!!!

Anonimo ha detto...

ho deciso da oggi in poi quando visito il tuo blog ,prendo appunti la favola sulla merla non la conoscevo ,e poi e' tutto un'incanto e come sempre una magia ....ci vorrebbero altre parole per i complimenti da allungare anche alla tua amica ciao Patrizia P.

Annarita ha detto...

Anche qui fa un freddo...
bellissima la galaverna ^__^
e la collana...
Annarita

Francesca ha detto...

Non conoscevo la leggenda sulla Merla, con questo post ho appreso pure questo, oltre che ammirare quasto paesaggio innevato ela tua collana originalissima!!!
P.s. Non abito distante dall'Etna, aspetto te per fare un 'escursione.
Bacioni

Anonimo ha detto...

Cara Rosi,
tutto in te parla di poesia,le tue
creazioni,i racconti,le foto proprio tutto.
Visitarti è sempre un piacere per la mia anima. Mi riscopro ad guardare più a fondo la natura e a godere delle sue bellezze.
La collana è veramente splendida.
Sei bravissima!!!!
Buona domenica
Maria

zula73 ha detto...

Bellissimo questo post con foto incantevoli e con una parure molto bella!
La storia della merla mi è piaciuta molto e credo che la racconterò quuesta sera come fiaba ai bimbi.
A presto.
Nunzia

Amalia ha detto...

Non sapevo che si chiamasse così... comunque è meraviglioso ammirarla almeno in foto, qui a Taranto neve non c'è, fortuna che c'è Monica con le sue splendide foto a catturare gli aspetti più belli dell'inverno. Splendida sia la collana che gli orecchini, mi piace molto il gioco di contrasti tra il caldo avvolgente del feltro con la trasparenza degli swarosky, simile alla trasparenza dei fiocchi di neve...
bravissime entrambe!

fataeffe ha detto...

Voglio entrare in questa favola!

felinabubo ha detto...

come al solito post e foto incantevoli . . e devo dirfe che qui s venezia almeno oggi che è il 30 ce la neve e si congela . . . bella anche la collana con il fiorein fondo

Anonimo ha detto...

Sorpresa,emozione e gratitudine sincera, questo ciò che alberga nel mio cuore e vorrei averti più vicina (fisicamente parlando) per abbracciarti forte, forte. Non tanto per il privilegio di avermi dedicato un intero post, ma per l'amicizia che sento sempre più concreta e forte malgrado tempo e spazio ci dividano. Grazie anche ai complimenti che le gentili frequentatrici del tuo blog hanno avuto la bontà di dedicarmi; in verità non ho nessun merito, quello che è ritratto negli scatti fotografici è la magia che nasce quando, anche un paese dimenticato della bassa ferrarese come quello in cui vivo io, viene vestito con gli abiti più preziosi che custodisce la natura, quelli sfarzosi con cui sorprendere anche lo sguardo umano più distratto.
Sentitamente ringrazio davvero tutte, ma sopratutto ROSI, l'artista che ospita questo contributo di immagini e le mie parole. Un bacio. Monica C. Fe

amrita ha detto...

anche qui siamo sepolti dalla neve,ma da casa mia vedo solo una strada di un paesino,con una brutta curva mal illuminata.niente di così poetico rispetto a quello che vedi tu!
grazie delle belle parole e ti rinnovo i complimeti,per i tuoi lavori,per le foto,e perchè è un piacere scoprirti a poco a poco.una vera delizia per gli occhi e per il cuore.
però "OVOCUL"come parola di verifica fa un pò ridere....

mammalellella ha detto...

Mia figlia è nata nel pieno dei giorni della merla: il 30 gennaio... e io ho sempre adorato la galaverna!
mammalellella

Stefi ha detto...

Ci credi che sono qui a bocca aperta....
La tua parure è splendida, fortunata quella persona speciale :) Le foto che hai messo sono davvero fiabesche e rendono questo freddo inverno un po' più poetico. Oggi quando uscirò di casa me ne ricorderò ;)
Grazie anche della leggenda, a volte è bello ritrovare il perchè delle nostre tradiizioni
una dolce giornata
StefiB

elena fiore ha detto...

Che bello vedere come ognuno interpreta e trasforma le cose.
E che bello vedere come queste tue foto e creazioni, parlino di te :-)
Sempre, bravissima!
Ciao, elen°*°

Rosi Jo' ha detto...

Grazie ragazze per le gentili parole di apprezzamento. A furia di ammirare le foto di Monica e invidiare quei paesaggi fiabeschi, ieri sera ha nevicato anche qui ad Ancona, creando parecchi danni perché ha gelato immediatamente e qui sulla costa non siamo molto attrezzati per queste nevicate sporadiche e brevi.

@ Lucia thank you my darling

@ Giuliana ho imparato un nuovo termine grazie mille!

@ Giulia è verissimo, però quella foto mi piaceva troppo per non postarla. Grazie!!

@ Ely grazie

@ Donatella a volte il sole non riscalda ma la sua luce ci aumenta la serotonina e ci da buonumore!

@ Barbara ma che dici?! Tu fai un post dietro l'altro con lavoretti fantastici!

@ Paola con le tue parole tu mi coccoli come sempre!

@ Stefania A. grazie per la tua cortesia e un bacino a Luca!

@ Fabiana commento o poesia?? POESIA!! Grazie cara!

@ Federica SP grazie sei troppo buona!!!

TO BE CONTINUED

Rosi Jo' ha detto...

@ Lorella, oggi il giardino pieno di merli e merle, passeri, cince e pettirossi, che meraviglia e che tenerezza vederli saltellare sulla neve ghiacciata.

@ Ale, grazie di tutto.

@ Dany, hai visto che nevicata? Altro che merla, io camminando sul ghiaccio, sembravo una papera!

@ Beta, grazie per la tua gentilezza, è sempre un piacere leggerti. Ho imparato anche un termine padovano. Wow

@ Miriam, quante cose della nostra tradizione che non conosciamo. E' un patrimonio che non andrebbe trascurato, nè tanto meno dimenticato. Grazie per i complimenti.

@ Lale, le tue parole sono una piacevole musica, grazie di cuore per la tua simpatia.

@ Patrizia, questa era una storia che raccontava mia nonna. Michele è ritornato a scuola? Spero di sì.

@ Annarita, grazie per i complimenti. Per sabato 6 dopo le 15 e 30 va molto bene.

@ Francesca, per la prossima estate, a Dio piacendo, non rinuncerò a questa escursione, con te naturalmente. Pensa, mi emoziono fin da adesso!

@ Maria, il piacere è tutto mio ogni volta che ti leggo. Spero che tu stia meglio.
E' bello saperti più contemplativa della natura.

@ Nunzia, sei riuscita a leggere la storia ai tuoi bambini? Grazie per le parole affettuose.

TO BE CONTINUED

effepi ha detto...

Bellisime queste immagini.... sanno farti apprezzare l'inverno...e anche la collana è bellissima e intonata all'ambiente circostante! Paola

UIFPW08 ha detto...

Complimenti per le fotografie. Molto belle
Maurizio

Rosi Jo' ha detto...

@ Dolce Amalia, neanch’io conoscevo la galaverna, un po’ perché sono siciliana, e da noi per fortuna non nevica, un po’ perché neanche ad Ancona ci sono delle gelate così imponenti e spettacolari. Per fortuna che c’è Monica…!

@ Flavia, allora prepariamo guantoni, sciarpe e doposci che vengo anch’io!

@ Felina, chissà quant’è bella Venezia vestita di bianchi merletti, grazie!

@ Monica, hai un dono straordinario.
Oltre a quello della dolcezza e della simpatia, anche quello della scrittura.
Grazie a te per aver condiviso con noi tutti queste splendide immagini.
È bello far partecipi gli altri delle proprie esperienze, dei momenti personali, delle attività e delle emozioni, perché la bellezza, che si trova in ognuna di queste cose, arricchisce sia chi dona spontaneamente sia chi riceve con un animo puro.
La distanza fisica che ci divide non ci permette di assaporare a pieno questa amicizia però, approfittando delle tecnologie, possiamo tenere vivo questo sentimento reciproco.

Questa poesia vuol essere un omaggio alla tua generosità:
Galaverna:
Nel nitore ovattato
di un'alba decembrina,
sotto lo sguardo
dell'ultima stella
che tarda a sparire,
gettando impalpabili
ponti tra scheletri arborei,
il gelo ha rattenuto
in ragnatele di ghiaccio
l'estremo soffio
del vento autunnale.

Di Maurizio Cortese


@ Amrita, grazie a te della presenza e per le dolci parole. Io non vedo il bosco innevato, bensì il mare in tutte le sue sfumature, i suoi umori cangianti.

@ Mammalellella, io invece la galaverna non l’avevo mai vista: è uno spettacolo mozzafiato. Auguri alla tua bimba! Quanti anni ha compiuto?

@ Stefi, grazie per i complimenti. La poesia addolcisce la vita, come la galaverna rende fiabesco il gelo. La magia sta nel continuare a sorprenderci ed emozionarci…

@ Elena, ognuno di noi ha un suo modo congeniale per esprimere il proprio sentire e il proprio essere. È la molteplicità espressiva dei vari sentire che ci arricchisce.

@ Paola, immagini splendide così non possono che farci sognare ad occhi aperti.

@ Maurizio, grazie per i complimenti

siland ha detto...

Complimenti a Monica per le fotografie... stupende. Complimenti a te come sempre per il tuo post...la collana è semplicemente deliziosa.
La galaverna è uno spettacolo e qualche giorno fa ho potuto ammirarla in tutta la sua bellezza proprio come nelle foto.
Un grandissimo abbraccio
Silvana

Giuliana ha detto...

Ciaoooooo Rosi mio raggio di sole :)) la leggenda della merla la conoscevo, però l'ho letta proprio con molto piacere.
Le foto sono bellissime, grazie a Monica,anche se io sono freddolosissima e quindi con la neve non vado molto daccordo, questi paesaggi innevati mi danno un gran senso di serenità. . Complimenti per la tua collana, sei sempre tanto brava
Un abbraccione
Giuliana

Rosi Jo' ha detto...

Silvana cara, grazie per le tue gentili parole. Qui domenica sera ha nevicato per due ore e Ancona fino a Pesaro si è bloccata, chiudendo strade urbane, statali e autostrade, allertando la protezione civile. Qui la neve è un disastro, altro che spettacolo. Sono contenta per te e per le meraviglie della natura che hai saputo ammirare!

Giuliana, ma che bello leggerti. Io mi chiamo Rosi, Federica è mia figlia di 21 anni. La mail l'ho spedita dal suo PC che in automatico invia con il suo nome. Grazie per le belle parole e per il tuo frizzante entusiasmo! A presto

Un abbraccio affettuoso Rosi

Carla ha detto...

Ciao Rosi, finalmente ho il tempo di scriverti e ringraziarti per le tue fantastiche idee.Grazie ai tuoi tutorials (i fiori realizzati con i contenitori delle uova) ho realizzato alcuni doni per le mie amiche.Sono stupefatta del succeso....sei fantastica.
ciao Carla

Related Posts with Thumbnails