Elegante spacciatrice di gioioso ossigeno cerca complice per seminare colore, libertà e tenerezza...

giovedì 5 marzo 2009

Handerbergia un rampicante rustico e generoso

Ecco le foto che ho fatto a questo rampicante, forse poco conosciuto, che mi ha regalato una copiosa fioritura di fine inverno. In pochi mesi ha ricoperto l'angolo del mio balcone.
guardarlo ed osservalo mi riempe il cuore di serenità e buonumore.
Le informazioni tecniche che leggerete sono state fornite da Mariangela che gestisce il blog Fiorista Mariangela ricco di immagini, consigli di giardinaggio e composizioni floreali.


Questo genere di pianta si sviluppa come un arbusto rampicante è bene porla a dimora nei pressi di un supporto su cui si possano sviluppare. Non va potata a meno che non siano presenti sofferenze fogliari dovute al freddo

Esposizione: per uno sviluppo equilibrato è consigliabile posizionarla in luogo in cui riceva almeno alcune ore di sole diretto. Per un corretto sviluppo della pianta è consigliabile evitare di esporla a gelate tardive. Coltiviamola in luogo riparato, posizionandola all'aperto solo in primavera inoltrata. Per permettere a queste piante di svilupparsi al meglio è bene porle a dimora nei pressi di un muro, di una cancellata o anche di un apposito graticcio

Annaffiatura: consigliamo di annaffiare queste piante solo saltuariamente, ma ricordiamo di bagnare a fondo il terreno utilizzando 1 - 2 secchi d'acqua, ogni 2 - 3 settimane. Gli arbusti rampicanti sono molto vigorosi, e talvolta necessitano di annaffiature molto abbondanti

Concimazione: per una crescita equilibrata ricordiamo di mescolare al terreno attorno alla pianta del concime organico ben maturo, in primavera o in autunno. E' possibile utilizzare anche concime granulare, a lenta cessione, da fornire ogni 3 - 4 mesi

Trattamenti: il clima primaverile, con un elevato sbalzo termico tra le ore diurne e quelle notturne, e piogge abbastanza frequenti, può favorire lo sviluppo di malattie fungine, che vanno trattate preventivamente con un fungicida sistemico, da utilizzare prima che le gemme ingrossino eccessivamente. A fine inverno si consiglia anche un trattamento insetticida ad ampio spettro, per prevenire l'attacco di afidi e cocciniglie. I trattamenti vanno praticati quando nel giardino non sono presenti fioriture

Terreno: coltivare queste piante rampicanti in un terreno con drenaggio elevato, soffice e profondo


11 commenti:

Stefaniacreative ha detto...

Ciao Rosi,
che bella questa pianta, io adoro il lilla e mi piace la forma del fiorellino.
La voglio suggerire a mia sorella che ha un bel giardino, io purtroppo non saprei dove metterla, poi da quando ho il gatto ho rinunciato a qualsiasi pianta anche se mi piacciono tanto!!
Grazie anche a Mariangela che è stata molto gentile...
Ciao a presto Stefania

cassandrina ha detto...

Molto bello, al primo impatto il grappolo ricorda decisamente il glicine, più intenso nel colore ma abbastanza vicino nella linea.
Mi guardo bene i dettagli e studio come riprodurla nei miei intagli.

Un salutone

Fabiana

Monica ha detto...

Ciao!
Che bella questa pianta fiorita!! Non ne avevo viste di così belle!!!!
Io abito a Roma, quindi ho buone speranze che fiorisca anche qui da me, in fin dei conti siamo vicine!!!
Mi piace il tou blog verrò a trovarti spesso...
A presto Monica Boni

Scarabocchio ha detto...

Miracolo della natura!!!
Questa pianta è davvero speciale: solo a guardarla mette di buon umore!
:)

Fata Bislacca ha detto...

Adoro adoro il glicine, ma da me non ha mai attecchito... Ma in pastella e fritto è meraviglioso... E poi che dire? Le passeggiate serali in primavera quando la fragranza ti arriva come un angelo alle narici ed inizia la ricerca per trovare da dove arriva... Una caccia al tesoro che termina immergendosi in una nuvola viola ed annusando il dolce profumo a piene narici, come per diventare io stessa Glicine!!! Sai che mi pare di sentirlo già??? Grazie!

Fata Bislacca ha detto...

p.s. ma anche questo profuma???? Mi sono persa nel mio delirio sul Glicine ma forse questo è di un'altra famiglia....

Rosi Jò ha detto...

Ciao Fata.
L'handerbergia, non profuma (peccato), ma è già un miracolo che fiorisce copiosa a febbraio, quando gli altri rampicanti ancora sonnecchiano.
Io adoro il glicine.
Il mio primo ricordo risale a più di 40anni fa qunado passando davanti a una villa liberty, abbandonata e decadente, sono rimasta attonita dallo stupore, per un meraviglioso esemplare di glicine quasi centenario che aveva invaso tutto con la sua lussureggiante vegetazione e fioritura.
E mentre respiravo quel profumo ammaliante, quasi stordente, pensavo alla gente che aveva abitato felicemente (e non) quel posto signorile e che non c'era più.
Quante storie, quante vicende avrà visto quel glicine? Quante promesse, quanti baci nascosti, quanti amori e tradimenti sono sbocciati insieme ai suoi fiori......?
Da quel momento (certo ero una bambina) ho considerato qusta pianta "oltre il tempo", perchè la bellezza e il vigore di quel rampicante aveva vinto sulla decandenza dell'opera umana e si contrapponeva con i suoi grossi rami avviluppanti alla fatiscenza di quei muri crepati e cadenti, quasi a volerli sorreggere!!
Grazie di avermi letto pazientemente in questo ricordo d'infanzia. Ciao Rosi e buona settimana

Fata Bislacca ha detto...

Cara Rosi, grazie per avermi invitata a leggere il tuo commento, se no me lo sarei perso e sarebbe stato un peccato data la passione nel condividere questi ricordi. Di solito quando lascio un commento poi torno a vedere se c'è risposta, ma vuoi perché in questo periodo (diciamo così) ho molto da fare, sia perché ti conosco da poco e non sapevo se rispondi, non sono tornata a curiosare! Ora so che lo fai e volentieri tornerò per questo dialogo oltre il dialogo!!! Un grande abbraccio! Cathy

Rosi Jò ha detto...

E'stato bello aver condiviso questo ricordo con te. Ti confesso che sono stata molto imbarazzata a chiederti di ritonare per la seconda puntata, forse sono troppo discreta, ma visto che a te ha fatto piacere, ne sono felicissima. Sei una persona speciale!!!!
Ti abbraccio anch'io xxx Rosi

Fata Bislacca ha detto...

Vedi, sta volta son tornata "spontaneamente".... No, tu chiamami ogni volta che vuoi, mi fa solo piacere!!!! Ti auguro una splendida giornata e questo è il mio ultimo commento a questo post, se no sembra che snobbo gli altri (splendido il narciso con le scatole delle uova, una meraviglia!!!!!)

Luca ha detto...

Ciao ! Vorrei mettere questa pianta nel mio balcone (http://forum.giardinaggio.it/piante-rampicanti-ricadenti/107877-piante-archi-tunnel-fiorito-3.html).
Su vasi di altezza 40/50 cm può resistere od ha bisogno del terreno diretto ?

Related Posts with Thumbnails